Mercato di Piazza San Giovanni di Dio

By 19 settembre 2016Luoghi, Mascia
spoiler-ombraridendo

SPOILER!


Se un luogo può essere protagonista di un romanzo, il mercato di Piazza San Giovanni di Dio è sicuramente il principale. In tutto lo svolgersi della storia, questo luogo è presente e vivo. Sin dal secondo capitolo, quando Luigi Ferrari ce lo presenta, nei suoi giri di acquisti, fino al momento centrale, quando una delle vittime sarà adescata proprio qui, fino al finale, quando proprio grazie ad un episodio avvenuto in questo mercato gli investigatori penseranno di aver individuato il serial killer che sta mietendo tante vittime innocenti.

Tra i più grandi di Roma

Dai primi banchi lungo la circonvallazione Gianicolense nel 1947 fino ad oggi: è questa la storia di questo Mercato che oggi vede più di 120 operatori, alcuni dei quali si sono tramandati da tre generazioni. Questo mercato in piazza San Giovanni di Dio resta comunque con quello dell’Esquilino  fra i più grandi di Roma,

I mercati rionali, una caratteristica di Roma

Questo Mercato è una risorsa per tutto il quartiere, come tutti i mercati rionali, che sono una caratteristica della Capitale.
Purtroppo a vent’anni dai primi progetti per la sua riqualificazione, per il mercato Gianicolense di piazza San Giovanni di Dio sembra essere ancora lontano il momento  dell’inizio lavori e i venditori sembrano aver perso le speranze. Troppe promesse arrivate da tutte le amministrazioni che si sono susseguite in questi anni. Nonostante le petizioni dei cittadini e le richieste degli operatori. Ed è un vero peccato, perché questo luogo commerciale ormai fa parte della storia del quartiere Monteverde e, vista la carenza di interventi, molti operatori hanno deciso di rinunciare ed hanno venduto o abbandonato i box.

Join the discussion One Comment

Leave a Reply